fbpx

Blog

La nuova Collana “Conoscere il pensiero forestale”

Quest’anno abbiamo creato una nuova collana e il suo nome è “Conoscere il pensiero forestale”. La collana è dedicata ad ospitare racconti, storie e riflessioni legate a donne e uomini che, nella propria esperienza personale o professionale, si sono interrogati sulle foreste e sulle problematiche legate alla loro gestione sostenibile.

Il primo libro che è entrato a far parte della collana è “Alla ricerca della Selvicoltura perfetta. Le opere e i giorni di Alberto Hofmann” scritto da Amerigo Alessandro Hofmann, figlio di Alberto e grande forestale.

Il protagonista del libro è Alberto Hofmann, classe 1908, che dal 1932 (anno del diploma di specializzazione in Scienze forestali) e fino alla sua morte, avvenuta nel 1988, si è occupato ininterrottamente e con grande conoscenza e passione di foreste, gestendole e studiandole, vivendo in prima persona i grandi cambiamenti di approccio e di pensiero che si sono sviluppati lungo l’arco del ‘900. La biografia di Alberto Hofmann è quindi un pezzo importante della storia del pensiero forestale attuale, che nelle sue variegate esperienze professionali e riflessioni trova le proprie radici, ma è anche un romanzo d’ispirazione per le giovani generazioni, che nell’esempio del protagonista di questo libro possono trovare una spinta ideale per avviarsi alla ricerca, sempre in divenire, di una “Selvicoltura perfetta”.

Il secondo libro della collana invece è “Ma il bosco si può tagliare, o no? – Un Naturalista/Forestale nelle selve della Toscana” di Andrea Bernardini, Naturalista e Direttore del Consorzio Forestale delle Cerbaie (Pisa/Firenze).

L’autore è dunque un raro caso di naturalista “forestalizzato”. Una persona che per formazione e sensibilità conosce a fondo i valori ambientali dell’area in cui lavora e intende conservarli al meglio. Per un caso della vita si è trovato a dover gestire un consorzio forestale, con esigenze di sostenibilità non solo ambientale, ma anche sociale ed economica.  L’autore cerca dunque di rispondere alla domanda ineludibile del libro (Ma il bosco si può tagliare, o no?), ma la risposta non è univoca. Non lo è semplicemente perché in contesti complessi come quelli forestali non esistono “ricette” valide per qualsiasi caso. Il linguaggio colloquiale del libro lo rende di facile lettura, in dei punti anche esilarante, soprattutto quando riporta esempi di colloqui con funzionari pubblici o boscaioli. Ma l’elemento predominante è la passione e la volontà di riflettere su soluzioni praticabili per chi opera sul territorio che deve individuare quotidianamente, sapendo che ogni scelta… “dipende” da una variabile e complessa quantità di fattori ecologici, sociali ed economici.

Entrambi i libri sono disponibili su www.ecoalleco.it. Qui sotto i link alle pagine dove è possibile leggere l’anteprima o guardare le interviste Ecotlaks fatte agli autori:

Compagnia delle Foreste logo91x70px

La nostra sede
Compagnia delle Foreste Srl
Via Pietro Aretino n. 8
52100 Arezzo (IT)

Contatti telefonici e fax
Tel. (2 linee): 0575.323504 / 0575.370846
Fax: 0575.370846

E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.